Presenza — Leonardo Dolengiewich

.


Come ogni giorno, fu l’ultimo a sedersi per il pranzo. Come ogni giorno, si sedette al posto assegnato: tra il padre e la sorella. Come ogni giorno, utilizzò il coltello e la forchetta come elementi di percussione. I suoi genitori e la sorella, ancora una volta, compiaciuti ascoltarono quei suoni. Nessuno dei tre lo vide. Nessuno dubitò della sua presenza.


Leonardo Dolengiewich (Argentina), Presencia

(Tradotto da Me podés leer acá)

1 commento:

  1. Quando ci crede cosi, qualche cosa é possibile.
    Saluti

    RispondiElimina